Serratura auto forzata: come sostitutirla

cilindro serratura auto

Se ci si trova in una situazione in cui è necessario sbloccare il fermo della portiera dell’auto o fissare un fermo della porta bloccato, ciò potrebbe essere dovuto a componenti arrugginiti o piegati.

Un fermo della porta rotto o danneggiato in genere deve essere sostituito da un meccanico professionista.

Esistono diversi motivi per cui il fermo della porta potrebbe bloccarsi e impedire l’apertura.

Di seguito sono riportati alcuni passaggi da eseguire quando la serratura dell’auto è forzata e di come sostituirla.

Ecco dunque come procedere.

 

Determina quali porte hanno il problema

 

Il primo passo da compiere è determinare quali porte non possono essere aperte.

Se non riesci ad aprire una porta, prova un’altra porta per vedere se si apre.

Se tutte le porte rimangono bloccate, il problema potrebbe riguardare il blocco remoto o un blocco danneggiato.

Nella maggior parte dei casi, quando una singola porta non si apre, è a causa di un fermo rotto, che richiederà la sostituzione.

Finché si può entrare nel veicolo, si dovrebbe essere in grado di salire sul sedile del conducente e guidare a casa in sicurezza.

 

Provare ad aprire la porta dall’interno

 

Una volta determinato che una sola porta ha un problema nell’apertura, puoi provare ad aprire la porta dall’interno.

Se funziona, il problema potrebbe essere con la maniglia della porta esterna.

A volte aprendo la porta dall’interno si libera il meccanismo della porta e si consente il corretto funzionamento.

Se pensi che sia così, prova ad aprire e chiudere la porta alcune volte per assicurarti che il problema sia risolto.

È anche possibile che la chiusura della porta sia arrugginita o bloccata, quindi potrebbe essere utile pulire il fermo della porta.

Potresti anche voler controllare con un meccanico per assicurarti che non sia un avvertimento che il meccanismo potrebbe aver bisogno di riparazioni o sostituzioni.

Molti problemi con i fermi delle porte delle auto si verificano nei veicoli più vecchi e sono il risultato di un uso normale.

Nel tempo, i componenti si logorano e rendono difficile l’apertura e la chiusura.

L’acqua può anche arrivare in questa zona e causare ruggine, che influirà sul fermo dopo un periodo di tempo.

Sbattendo la porta si può piegare il meccanismo sul chiavistello e renderlo più difficile da aprire e chiudere.

Potrebbe causare il bloccaggio del fermo all’interno perché risulterà leggermente piegato e danneggiato.

 

Riparazioni della serratura bloccata o rotta

 

La lubrificazione del fermo della porta potrebbe consentire l’apertura e la chiusura in caso di ruggine.

Dovresti notare immediatamente una differenza se rimuovi subito la ruggine.

Se questo passaggio non risolve il problema, potrebbe essere necessario sostituire il meccanismo di blocco dello sportello.

È importante non guidare un veicolo con un chiavistello che non funzioni correttamente, in quanto puoi rimanere bloccato nell’auto in caso di incidente, il che potrebbe metterti in pericolo di vita.

Una porta che non rimane chiusa è altrettanto pericolosa e potrebbe aprirsi mentre si guida ad alta velocità.

Se la chiusura della porta non funziona o è bloccata, e non riesci a ripararla in maniera autonoma, rivolgiti subito ad un professionista di fiducia.