Coibentazione del tetto: che cosa stai aspettando?

Coibentazione del tetto: che cosa stai aspettando?

La coibentazione è una tecnica che consente di isolare un edificio dalle condizioni ambientali esterne, minimizzando gli effetti degli agenti atmosferici naturali e artificiali. Esistono diverse tipologie di coibentazione: termica, acustica, anti-incendio, anti-vibrazioni.
Sebbene questa tecnica sia applicabile a diverse superfici, la coibentazione del tetto è fondamentale per un buon isolamento termoacustico e costituisce una soluzione efficace ed efficiente non solo per rendere più confortevole l’ambiente domestico o l’ambiente di lavoro, ma anche per risparmiare un bel pò di soldi sui costi di riscaldamento e/o di climatizzazione. Senza contare i danni che il freddo, l’eccessivo calore, l’umidità, la condensa e le infiltrazioni d’acqua potrebbero causare a persone, pareti, mobili, merci, macchinari ed apparecchiature elettroniche.Ma perché il tetto è così importante? Perché il tetto è la parte di un edificio più esposta alle precipitazioni e alle condizioni ambientali, in particolare all’escursione termica giornaliera e stagionale: riceve direttamente i raggi del sole nelle ore più calde dell’estate e si ricopre di neve e ghiaccio durante l’inverno, inoltre protegge la casa dalla pioggia e dal vento.
Tali circostanze non possono che influire in modo determinante sulla temperatura interna. Si calcola che addirittura il 25% del calore prodotto nelle abitazioni si disperda attraverso il tetto e questo perché, come ben noto, l’aria calda tende a salire verso l’alto. Per questo motivo un tetto in buone condizioni può fare la differenza. Non è un peccato sprecare tanti soldi in combustibile per il riscaldamento, senza oltretutto riuscire ad avere in casa o in ufficio la temperatura desiderata?Pianificazione
Per fare un buon lavoro ci vuole un piano!

coibentazione tetto padovaSe stai pensando alla coibentazione del tetto della tua casa, o del tuo capannone, la pianificazione è essenziale. È per questo che bisogna rivolgersi a professionisti del settore che conoscono le soluzioni appropriate per ogni tipo di struttura e che utilizzano solo materiali fatti per durare nel tempo e adatti ad ogni caso specifico. Fare da soli sarebbe impossibile! Senza contare tutto il tempo che perderesti, ci sono da considerare tantissime variabili come ad esempio il tipo di tetto (a falde, piatto, sottotetto abitato, non abitato), il clima (temperature, quantità di precipitazioni annuali, etc.), il tipo di impianto di riscaldamento a disposizione, i costi energetici complessivi dell’edificio, i parametri di efficienza energetica, eventuali coibentazioni già esistenti, i materiali da utilizzare e naturalmente il budget a disposizione. Non sarebbe meglio rivolgersi ad un’azienda competente che da anni si occupa di installazione, rifacimento e manutenzione di tetti? I tecnici specializzati di R.A. Lattoneria effettuano un preventivo ed un sopralluogo, trovando la giusta soluzione ad ogni tipo di problema.

Materiali e tecniche
La qualità innanzitutto

Tutti i materiali utilizzati sono di eccezionale qualità e a bassissima conducibilità termica e acustica.

La lana di vetro, ad esempio, è un materiale termoisolante composto di residui vetrosi. È un materiale non combustibile e resistente al fuoco, oltre ad avere un’elevata qualità di assorbimento acustico.

La lana di roccia invece si ottiene dalla fusione e dalla filatura di rocce naturali. Risulta inattaccabile agli acidi, non marcisce ed è altamente resistente alle temperature. Anche la lana di roccia è un eccellente isolante acustico.

Questi ed altri materiali compongono i pannelli che vengono applicati, a seconda dei casi, o dall’interno, tra i travetti che sostengono le tegole, oppure dall’esterno, frapposte tra una guaina isolante ma traspirante e le tegole stesse.

I costi
Richiedi un preventivo

È difficile fare una stima precisa senza un sopralluogo. Però c’è una buona notizia: anche per il 2015 sono stati confermati gli incentivi statali tramite detrazioni fiscali fino al 55% per i lavori di adeguamento energetico, fino ad un massimo di 60.000 euro!