Gli script di micropagamenti per webmaster per creare aree riservate a pagamento

Goldpay è una piattaforma automatica che si basa su script di micropagamenti per webmaster per creare per aree riservate a pagamento. Si tratta, in altre parole, di un sistema di configurazione delle aree riservate per qualsiasi tipo di sito Internet a cui si può accedere unicamente usando una password, che viene fornita in seguito a un micropagamento telefonico. Il vantaggio di questa formula è che la semplicità di utilizzo è notevole non solo per i webmaster, ma anche per gli utenti e i visitatori dei siti: in effetti, la peculiarità più evidente di Goldpay va individuata nella sua elasticità, che fa sì che questa opportunità possa essere sfruttata per assecondare tante esigenze differenti, nei settori più vari.

Nell’applicare gli script di micropagamenti per webmaster per creare aree riservate a pagamento, il webmaster può decidere, per esempio, quale costo prevedere per ogni telefonata, ma anche identificare la modalità di accesso che ritiene più adeguata: ha, insomma, la massima libertà da ogni punto di vista, anche per quel che riguarda la validità della password. Per altro, volendo si possono anche realizzare diverse aree riservate per uno stesso sito, con password differenti e, quindi, con tariffe diverse. Il webmaster, una volta che ha attivato Goldpay, può entrare nel pannello di controllo tutte le volte che vuole, così da configurare i parametri dell’area riservata in completa autonomia e in modo totalmente indipendente, così da decidere le tariffe di accesso.

La varietà degli script di micropagamenti per webmaster per creare per aree riservate a pagamento prevede quattro tipi di password valide differenti: la password cosiddetta one show, per un singolo accesso; la password per gli accessi multipli, che possono essere tre, cinque, sette, e così via, a seconda di ciò che viene deciso; la password a scadenza temporale, che può durare, per esempio, un giorno o anche una sola ora; e infine la password con gestione a crediti. Le tariffe per le password, invece, vanno da un minimo di 1 euro e 70 centesimi a un massimo di 12 euro e 50 centesimi: le altre opzioni a disposizione sono 2 euro, 3 euro, 4 euro, 5 euro, 5 euro e 16 centesimi, 6 euro e 33 centesimi e 10 euro e 33 centesimi. Le opzioni tra 1 euro e 70 centesimi e 5 euro si basano su una linea telefonica 892 che può essere raggiunta sia dai cellulari che dal telefono fisso, anche nel caso in cui la rete sia stata disabilitata per gli 899; le
opzioni tra 5 euro e 16 centesimi e 12 euro e 50 centesimi, invece, possono essere raggiunte unicamente usando un telefono fisso. Va ricordato che per tutte le tariffe l’Iva deve essere considerata già compresa nelle cifre segnalate.